Commenta per primo
Ecco le parole di Roberto D'Aversa, allenatore del Parma, alla vigilia della gara di domani sul campo della Roma (ultima giornata di Serie A): "Non ho ancora deciso chi giocherà, ma posso dire che molto probabilmente ci saranno in campo 11 giocatori di proprietà del Parma e ci sarà l'esordio di qualcuno che non ha ancora giocato in Serie A. Ad esempio Frattali: domani giocherà perché è giusto che anche lui si ritagli il suo spazio. È stato importantissimo anche quest'anno, lui come Gobbi e come tanti altri che ci sono sempre stati all'interno dello spogliatoio. Ci saranno Gagliolo, che ieri si è fermato solo a scopo precauzionale, e Gervinho, che oggi si è allenato in gruppo. Chi mancherà? Siligardi, Inglese e Bastoni. Durante l'anno ci siamo confrontati con diverse difficoltà, ma la forza del collettivo ci ha permesso di raggiungere l'obiettivo.

Ragionando da dove siamo partiti e a tutto il percorso fatto dovendo cambiare rosa tutti gli anni per il cambio di campionato, quello che hanno fatto i ragazzi quest'anno è qualcosa di miracoloso. La gara che rimane è quella a San Siro contro l'Inter, è stata una gioia immensa e dopo abbiamo fatto risultati importanti. Adesso però la cosa da fare è pensare alla gara contro la Roma: è vero che siamo contenti di esserci salvati, ma non siamo contenti al 100% perché da parte di tutti c'è l'ambizione di migliorare, chiudere bene il campionato e migliorare la nostra posizione in classifica. Nella preparazione alla partita non è cambiato molto. Futuro? Intanto pensiamo alla partita, poi arriverà il momento di sederci e discutere."