10

Due nomi, uno per il presente e uno per il futuro. L'Inter aspetta con ansia la decisione finale di Sneijder ma si sta già muovendo alla ricerca dei rinforzi giusti per gennaio e per l'estate. Due le strade percorribili, quella low cost, che significa ripiegare su opzioni a zero euro o che comportino una spesa minima, come per esempio Valdes del Parma e Campagnaro del Napoli, o quella degli investimenti, sportivamente ed economicamente importanti. La seconda ipotesi è inevitabilmente legata al futuro del centrocampista orange, in piena fase capricci. Nel suo futuro non c'è l'Inter e rischia di non esserci nemmeno il Galatasaray, che rappresenterebbe un passo indietro nella sua carriera. Se l'ex centrocampista di Real Madrid e Ajax deciderà di fare la valigia, partirà l'assalto nerazzurro a due giocatori, Paulinho e Bellomo, che in questi giorni hanno lanciato segnali.

Il baby talento del Bari, cresciuto nella Bari Vecchia di Cassano, non ha mai nascosto la sua fede nerazzurra e ha fatto sapere che in caso di addio metterebbe l'Inter davanti a tutti. Anche Paulinho, indirettamente, ha fatto capire che c'è sempre Milano sponda nerazzurra nei suoi pensieri, tanto che, secondo Diário de S.Paulo, da quattro mesi starebbe studiando la lingua italiana. Tocca all'Inter andare a prenderli.