Commenta per primo
In attesa di una prova certa (ovvero l'annuncio sul suo futuro), tanti piccoli indizi di vario genere che portano tutti verso una direzione: il 'Santiago Bernabeu', dove sabato proverà a regalare all'Inter una Champions che manca da quasi mezzo secolo, potrebbe davvero essere nella prossima stagione lo stadio di Josè Mourinho. La stampa sportiva spagnola dà ormai per certo l'arrivo del tecnico portoghese al Real Madrid. Una tappa fondamentale sul percorso che avvicina lo Special One al club blanco è la riunione della giunta direttiva prevista per oggi. Stando ai giornali iberici, dunque, alle 17 verrà sancito l'esonero di Manuel Pellegrini anche se per l'ufficialità bisognerà attendere il sì definitivo di Mourinho all'offerta di Florentino Perez. Il divorzio dal tecnico cileno, sotto contratto fino al 2011, costerà circa 4 milioni di euro a cui vanno aggiunti i 20 che saranno spesi per l'ingaggio dell'attuale timoniere nerazzurro, 9 per la clausola di rescissione e 11 di ingaggio. TANTI GIOCATORI ASPETTANO LO SPECIAL ONE - Continuano sempre più frequenti, intanto, le voci di mercato legate all'arrivo di Mou al "Bernabeu". Se il "Daily Star" parla di una richiesta specifica legata all'ingaggio di Carlos Tevez dal Manchester City (l'attaccante argentino verrebbe a costare 52 milioni di euro), in Spagna Andres Miranda, procuratore di Angel Di Maria, conferma l'interesse di grandi club tra cui il Real, mentre David Silva, esterno del Valencia, starebbe aspettando, secondo "As", l'arrivo ufficiale dell'allenatore di Setubal perché riprendano le trattative per il suo trasferimento a Madrid.