211
Scudetto in bacheca e investitura del ct del Portogallo Fernando Santos, direttamente dal ritiro dei lusitani ("Se è qui a 21 anni è perché è il futuro della Seleção"): Rafael Leao non poteva festeggiare il suo ventitreesimo compleanno nel modo migliore. Blindare uno dei protagonisti del diciannovesimo scudetto è ora la priorità del nuovo corso rossonero targato RedBird. 

LA SITUAZIONE - Gerry Cardinale vuole dar seguito al lavoro fatto da Elliott nel rilancio del club rossonero ai massimi livelli, sviluppando un modello innovativo dal punto di vista del business sportivo. E il punto di riferimento non potrà che essere il numero 17, l'uomo di maggior talento della squadra di Pioli e tra i migliori giocatori dell'ultimo campionato. Maldini e Massara avevano già formulato una prima offerta a Jorge Mendes nel mese di febbraio: 4,5 milioni netti a stagione più bonus. Numeri importanti che però non bastano più per ottenere il sì di Leao, vista l'esplosione di Rafa nel finale di stagione: ora la richiesta gravita sui 6,5 milioni più bonus, ma la sensazione è che si possa trovare un punto d'incontro. 
PERICOLO BLAUGRANA - Il portoghese ha dichiarato in diverse occasioni di essere felice al Milan, ma in questo momento i corteggiamenti non mancano. Dopo l'ultimo incontro tra Mendes e il Barcellona, il quotidiano spagnolo Sport riporta nell'edizione odierna di una discussione tra il procuratore e i catalani proprio in relazione al classe '99. Un interesse difficile da trasformare in qualcosa di più, vista la situazione in casa blaugrana. 

AUGURI SPECIALI - Tra i messaggi di auguri ricevuti sui social da Leao, anche quello del giallorosso Nicolò Zaniolo: in una storia Instagram, Zaniolo ha pubblicato una foto dell'ultimo Roma-Milan e di un contrasto con il portoghese, scrivendo: "Tanti auguri crack". Con tanto di cuore...