Commenta per primo

Dopo i primi minuti di studio la partita di accende al 18', quando Galli fa partire un gran sinistro deviato in angolo da Grillo. Pronta la risposta del Bassano, che al 20' passa in vantaggio: assist di Mateos a tagliare la difesa per Longobardi, che entrato in area, batte l'incolpevole Russo. I padroni di casa subiscono il contraccolpo psicologico e al 30' capitolano per la seconda volta: su corner battuto da Porchia, spunta ancora Longobardi, che con un bel diagonale batte ancora l'estremo difensore cremasco. Il Pergocrema non ha la forza di reagire e il primo tempo si conclude con il Bassano in vantaggio per 2-0. Nonostante l'avvio di ripresa in salita, causa l'espulsione di Galli per doppia ammonizione, il Pergocrema accorcia le distanze al 15' con una gran tiro da fuori area del neo acquisto Marconi. I padroni di casa attaccano a testa bassa per tutta la ripresa, ma senza riuscire a pervenire al pareggio e dopo quattro minuti di recupero la partita si conclude con  la vittoria del Bassano per 2-1.

PERGOCREMA

L'allenatore del Pergocrema, Agenore Maurizi: 'Siamo andati in difficoltà dopo il loro primo gol, ma oggi non posso recriminare niente ai miei ragazzi, hanno fatto un'ottima partita e hanno mantenuto la calma nonostante alcune decisioni arbitrali sbagliate. Le partite spesso, vengono decise da episodi e ultimamente a nostro favore non ce ne sono mai'.

BASSANO

L'allenatore del Bassano, Osvaldo Iaconi: 'Devo fare i complimenti al Pergocrema, che non ha fatto pesare l'inferiorità numerica e ha giocato una gran partita. Voglio che i miei ragazzi mantengono sempre la stessa concentrazione, perché come abbiamo fatto tanti punti nelle ultime partite, possiamo perderli nelle prossime. Il nostro obiettivo rimane quota 42, una volta raggiunto possiamo cominciare a fantasticare'.