Commenta per primo

Alla vigilia della sfida di domani all'Adriatico con il Torino, il tecnico del Pescara Cristiano Bergodi ha chiesto alla sua squadra una prova d'orgoglio dopo la battuta d'arresto con l'Inter. ''Ci attende una gara difficile, ma si tratta allo stesso tempo di uno scontro diretto che vogliamo cercare di vincere. Ci attendono cinque spareggi salvezza di fila, e sarebbe importante iniziare bene battendo i granata che giocano secondo la mentalita' del loro allenatore Ventura e che in trasferta hanno fatto spesso bene. Il Torino e' una squadra quadrata che non butta mai la palla e che lavora di gruppo, praticando anche un gioco spesso offensivo, con giocatori bravi come Cerci, Barreto, Sansone. Ci sara' da soffrire, ma noi dovremo cercare di conquistare i tre punti perche' la posta in palio e' importante".