Stefano Domenicali, Chairman e Chief Executive Officer di Automobili Lamborghini, ha inaugurato la mostra “Film Emotions – Lamborghini and the World of Cinema” presso il Museo Lamborghini di Sant’Agata Bolognese. Protagoniste dell’esposizione le principali vetture della Casa del Toro che hanno lasciato il segno sul grande schermo, dalla Miura di “The Italian Job” del 1969 all’Aventador di “The Dark Knight Rises” del 2012.

UNA MOSTRA, MILLE EMOZIONI - L’allestimento speciale si ispira alla mitica Walk of Fame di Los Angeles con le classiche stelle a tracciare la passerella e accompagnare i visitatori lungo i più importanti modelli Lamborghini apparsi sulle pellicole internazionali. La mostra, inserita all’interno della collezione permanente del Museo della Casa del Toro, è in programma tutti i giorni fino al 31 ottobre 2018, dalle 9:30 alle 19:00. All’ingresso del Museo è esposto uno dei modelli più significativi della mostra: l’Aventador del supereroe Batman, esemplare di colore argento utilizzato nel film The Dark Knight Rises (2012, regia di Christopher Nolan). Nell’ultimo numero della saga dedicata all’uomo pipistrello, l’Aventador è l’auto del protagonista, Bruce Wayne, alias Batman, interpretato da Christian Bale.

BATMAN RECIDIVO - Non è la prima volta che una Lamborghini viene utilizzata come vettura del ricco magnate: in The Dark Knight (2008) era stata una Murciélago LP640 ad essere guidata da Bruce Wayne lungo le strade di Gotham City, e lo stesso modello compare anche in Batman Begins del 2005. Sempre in tema di supereroi spicca la Huracán Coupé di colore Grigio Lynx impiegata dal dottor Stephen Strange (interpretato da Benedict Cumberbatch) in Doctor Strange (2016, regia di Scott Derrickson) come status-symbol del prestigio del neurochirurgo di fama mondiale. Scelta per il suo design iconico e le sue prestazioni mozzafiato, la Huracán diventa il fulcro del punto di svolta nel film.

THE ITALIAN JOB - Tra i pezzi forte della mostra spicca l’iconica Miura P400 di colore arancio, in omaggio a quella di The Italian Job (1969, regia di Peter Collinson). Nella memorabile sequenza di apertura della pellicola, la leggendaria Miura sfreccia lungo il valico del San Bernardo tra la neve e le note di On Days Like These di Matt Monro, con l’attore Rossano Brazzi al volante prima del fatale incidente. Una Countach verde evoca quella utilizzata nelle scene di apertura di The Cannonball Run (1981, regia di Hal Needham), dove la Lamborghini sfreccia per le assolate highways americane che collegano il Connecticut alla California.

LAMBORGHINI, C'E' ANCHE FAST& FURIOUS - E il modello iconico ben si adatta al carattere seduttivo delle provocanti donne che la guidano, Jill Rivers (Tara Buckman) e Marcie Thatcher (Adrienne Barbeau), che utilizzeranno un fascino simile a quello dell’auto per ottenere la vittoria finale. Nel percorso cinematografico spicca anche la LM002 presente nel film Fast&Furious 4 (2009, regia di Justin Lin), dove viene utilizzata in off-road da uno degli antagonisti di Dominic Toretto (Vin Diesel). Un esemplate di Jalpa nero opaco è quella di Sylvester Stallone utilizzata nel film Rocky IV (1985, regia dello stesso Stallone). Gustatevele tutte nella fotogallery allegata