Un cambio olio dell’auto del valore di 18.000 euro. Protagonista sempre lui, Cristiano Ronaldo. L’asso portoghese, che da poco è stato acquistato dalla Juventus dopo aver trascorso ben nove anni in Spagna con la maglia del Real Madrid, ha un parco auto di primissimo piano: tantissime le vetture a sua disposizione, ultima ma non ultima la nuova Jeep Grand Cherokee Trackhawk da 700 cavalli che la Juventus gli ha messo a disposizione. Un giocattolo da 130mila euro.

CRISTIANO RONALDO E IL CAMBIO OLIO DA RECORD - Ma il suo garage è abitato da vetture di primissimo piano: Ferrari, certo, ma anche Bugatti e molte altre. E il cambio olio da 18.000 euro è proprio quello che vede protagonista la sua Bugatti. Certo, chi può acquistare una vettura del genere può permettersi anche una manutenzione dal costo alto, ma chiaramente lascia a bocca aperta i comuni mortali. Alla base di tutto, però, c’è un motivo per un costo così eccessivo: si tratta di una vettura estremamente complessa nella struttura, questo giustifica, tra le altre cose, anche un prezzo di vendita, alla portata di pochi eletti.

BUGATTI VEYRON, NON PER TUTTI - L’auto in questione è una Bugatti Veyron: al suo interno un sistema di lubrificazione a carter secco con 16 diversi tappi di scarico, accessibili solo dopo aver rimosso differenti parti del sottoscocca, ne rendono complesso addirittura il cambio olio. Ecco spiegato perché un semplice rabbocco richiede tempo, pazienza e di conseguenza soldi: la rimozione del parafango e di parecchi elementi, tenuti insieme da una quantità infinita di bulloni.

UNA VETTURA CHE COSTA OLTRE MILIONE DI EURO - È chiaro che su una macchina che costa più di un milione di euro, il prezzo del cambio dell’olio è proporzionato: è chiaro però che ogni volta che Cristiano Ronaldo usa la sua Bugatti Veyron, è come se acquistasse una nuova Alfa MiTo. Una vettura che costa 17.900 euro: però è più facile guidare lei piuttosto che svitare bulloni e fare il rabbocco dell’olio all’auto di Cristiano Ronaldo.