26
Da ragazzo la finestra della sua camera in convitto affacciava su San Siro. Così Tommaso Pobega, all’epoca nel settore giovanile del Milan, sognava di indossare la maglia rossonera. Un obiettivo che si fa man mano più vicino. Ma non è ancora il momento. Anzi, questa sera il classe ’99 sarà avversario con lo Spezia, in quello che sarà un vero e proprio esame generale in vista della prossima stagione.


COMPLETO - Tre gol e due assist in 14 partite giocate finora con la squadra ligure, ma oltre ai (buoni) numeri Pobega si sta imponendo come centrocampista completo, bravo sia in fase difensiva così come abile negli inserimenti. Prestazioni sempre ben osservate da Maldini e dagli uomini mercato rossoneri. Pobega è in prestito allo Spezia fino al termine della stagione. C’è un diritto di riscatto a favore del club ligure, ma il Milan si è riservato un possibile controriscatto, che verrà esercitato se necessario. Dunque, a fine campionato il 21enne tornerà a Milanello.


IL FUTURO - L’idea del Milan sul giocatore è piuttosto chiara: è un patrimonio da curar bene e far crescere con calma. Il contratto, recentemente rinnovato fino al 2025, fa dormire sonni tranquilli, ma Pobega sta attirando su di sé diverse attenzioni, tra cui quelle dell’Eintracht Francoforte. Il Milan lo valuta oltre 10 milioni di euro, cifra minima per iniziare eventuali discorsi. Che ad oggi, comunque, restano in secondo piano. Il futuro di Pobega è a Milano. Questa sera potrà dimostrare una volta di più il suo valore.