17
Paul Pogba, centrocampista del Manchester United, parla a MUTV a poche ore dalla sfida contro la Juventus, gara valida per la quarta giornata della fase a gironi di Champions League: "Tornare qua? Direi che è stato l'inizio della mia carriera professionale. E' dove ho iniziato a giocare per 90 minuti con la squadra e ho segnato il mio primo gol da professionista. Questo stadio ha una storia molto importante per me e ho buone immagini e ricordi nella mia testa. Ora torno come giocatore del Manchester United, di cui sono molto orgoglioso e felice, e spero che andremo lì e vinceremo, e spero di poter dimostrare alla Juventus che sono tornato come uomo e come giocatore migliore". 

UN RICORDO IN BIANCONERO - "Direi il mio primo gol. Resta nella mia mente. Ero appena arrivato e ho segnato il primo gol della mia carriera e ciò accade solo una volta. Ricordo tutti i tifosi che cantavano ed è stato un grande momento. L'atmosfera è molto buona qui e questo ricordo mi rimarrà sempre nella testa". 
SULL'ACCOGLIENZA - "Spero che i tifosi mi accolgano abbastanza bene. È emozionante per me, ma il mio obiettivo principale è aiutare la squadra a vincere". 

SULLA JUVE - "Ogni squadra ha un punto debole, dobbiamo solo trovare quella debolezza per vincere la partita. La Juve è un grande club, uno dei migliori al mondo, con grandi giocatori. Ma siamo il Manchester United, anche noi siamo un grande club, quindi spero che stasera possiamo tornare a casa con un sorriso sul volto, con tre punti"