Calciomercato.com

Premier: Van Persie, investimento sicuro. Questo Man United vale il titolo?

Premier: Van Persie, investimento sicuro. Questo Man United vale il titolo?

Ha il contratto in scadenza con l'Arsenal nel giugno 2013 e ancora non sa se resterà a Londra. Per questo Robin Van Persie potrebbe essere l'uomo-mercato della prossima estate e per quello che si è visto sul campo, nell'ultimo anno, l'investimento è assicurato. 28 gol nelle ultime 36 partite, gli ultimi due nel weekend contro il Sunderland che hanno regalato all'Arsenal tre boccate d'aria fresca. I Gunners non sembrano in grado di lottare per il titolo, lo sono sicuramente Chelsea e Manchester City. I Blues senza particolari patemi battono l'Everton grazie ai gol di Terry, del solito Sturridge (diventato ormai un titolare fisso dell'undici di Villas Boas) e di Ramires, al terzo gol in due settimane. Il City, con Silva, Dzeko e Nasri in panchina, passeggia sull'Aston Villa grazie anche a Balotelli, che al di là del gol del vantaggio in acrobazia, sembra finalmente un giocatore felice di calciare un pallone.

Vince e convince il City, nuovo leader della classifica, non lo fa il Manchester United, che esce da Anfiled con un pareggio, salvato dalle parate di De Gea. Ferguson lascia in panchina Rooney, Nani ed Hernandez e il suo United subisce per quasi tutto il match il Liverpool, che senza Carroll sembra girare meglio. Il gol di Gerrard (che non segnava da gennaio) non serve per regalare la vittoria, ma i Reds hanno dato l'impressione di essere sulla strada giusta. Così come il Newcastle, quinto in classifica, grazie al pareggio contro il Tottenham, riacciuffato al fotofinish dall'idolo del St James' Park Shola Ameobi.

Altre notizie