Commenta per primo

La Premier League rappresenta sicuramente un campionato pieno di fascino, con una cornice di pubblico che ha una cultura calcistica diversa rispetto alla nostra.

Se in uno stadio inglese vi sono 40 mila persone, di queste, almeno 30-32 mila possiedono la maglietta della propria squadra, mentre in Italia, si arriva forse a 10 mila. Non solo: delle 30-32 magliette inglesi, almeno 27-28 mila sono originali, mentre in Italia la statistica è diametralmente opposta.

Al Daily Mail (quotidiano inglese) ha svolto una ricerca su quali fossero, squadra per squadra, le magliette più vendute, ed ecco alcuni dati:

I tifosi dell'Arsenal acquistano principalmente la maglietta di Vermaelen e di Wilshere, mentre per il Liverpool è Gerrard a farla da padrone, seguito da Suarez e Garracher. Sorpresa invece per il Manchester United, che registra come maglia più venduta in assoluto quella che riporta il nome di Kagawa, seguita da quella di Van Persie e Rooney. Per l'altro Manchester invece si pone al primo posto Aguero, poi Balotelli e Alex Silva.

Particolare il dato del Qpr, i cui tifosi apprezzano in particolar modo il coreano Park, mentre è Peter Crouch che consente allo Stoke City di vendere il maggior numero di magliette.

Degno di nota è il risultato relativo all'Aston Villa: ben il 70% delle magliette vendute riporta il nome di Benteke, giovane attaccante arrivato l'ultimo giorno di agosto nei Villans.

Kevin Nolan, Lukaku e Pienaar sono i capilista di West Ham, West Brom ed Evertoon, mentre Bale capeggia la classifica per il Tottenham.