80
C'è una Juventus in stile Allegri che finalmente è riuscita a riscattarsi alla grande e l'ha fatto sia nel momento più delicato della stagione, sia contro una delle avversarie più quotate per la vittoria del titolo finale. È la Juve Primavera di Andrea Bonatti che nel big match della quarta giornata del campionato batte 2-0 in trasferta l'Inter di Christian Chivu che, alla vigilia, era in vetta alla classifica. I bianconeri al contrario dopo un buon avvio erano incappati in una serie di risultati negativi da cui serviva staccarsi e la gara del Breda di Sesto San Giovanni ha certificato che questa squadra è più vicina ad uscire dalla mini-crisi di quanto non si pensasse.

Dopo un avvio difficoltoso e timoroso dei bianconeri in cui l'Inter si è dimostrata padrona del campo e più volte vicino al vantaggio Bonatti ha compattato le linea, collassato anche gli esterni verso il centro del campo togliendo luce e spazi ai centrocampisti nerazzurri. Una mossa che ha aperto il campo ai contropiede bianconeri che con Mulazzi a destra e Iling Junior a sinistra si sono rivelati letali. Sono infatti le due folate dell'esterno italiano al 25 e di quello inglese al 33' la variabile da cui nascono entrambi i gol della Juve concretizzati in area da Turco prima e Turicchia poi.

Un 1-2 che ha fatto traballare l'Inter, incapace sia con gli 11 in campo che con Chivu in panchina a trovare una chiave di lettura o tattica per scardinare la muraglia bianconera. Un leit motif visto e rivisto in passato con la Juve dei grandi di Allegri, che è anche ciò che il tecnico toscano sta ricercando oggi e che fatica a ritrovare in questo avvio di campionato. Nella ripresa, infatti l'Inter non ottiene nulla, ripetendo un copione visto e rivisto, ma che non produce risultati. Anzi è Botis a dover intervenire sui tiri da fuori di Omic salvando il tris in 3 occasioni. Finisce così, una brutta partita ma che vede la Juve trionfare con un meritato 2-0.

Un bel risultato che rilancia i bianconeri in campionato e che dà energie anche in chiave Youth League. Brutto invece lo stop dell'Inter di Chivu che, ancora una volta fatica a trovare alternative quando gli avversari davanti ai suoi ragazzi riescono a limitare la pur grande qualità a disposizione.

Calciomercato.com seguirà in diretta la gara con l'inviato Emanuele Tramacere
LE FORMAZIONI UFFICIALI
Inter:
Botis, Zanotti, Hoti, Fontanarosa, Carboni; Fabbian, Casadei, Grygar; Iliev, Jurgens, Abius.
Juve: Senko; Savona, Nzouango, Muharemovic, Turicchia; Mulazzi, Bonetti, Omic, Iling; Turco, Hasa 


Inter-Juve 0-2
25' Turco (I), 33' Turicchia (J)

PRIMO TEMPO

1' Fabbian ci prova dal limite, palla alta.
2' Abiuso anticipa tutti di testa, ma manda a lato di un soffio
3' Percussione di Iliev che entra in area dalla sinistra e crossa in area piccola con la difesa della Juve che spazza in affanno.
7' Ci prova la Juve con Turco che spara dal limite, ma para agilmente Botis.
13' Dopo uno sprint iniziale dell'Inter il ritmo cala e le due squadre si studiano con i nerazzurri in maggior possesso palla e i bianconeri in contenimento.
15' Brutto fallo di Fontanarosa su Turco a centrocampo per fermare una ripartenza bianconera. L'arbitro lo grazia, era da giallo.
22' Bella giocata di Abiuso che libera Iliev, bravo a liberarsi e calciare trovando però la respinta di Senko in angolo.
22' Sugli sviluppi del corner è Casadei a svettare di testa, ma il tiro è respinto da Iling fermo a centro area.
23' Anche Fontanarosa ci prova dal limite, la palla sfiora la traversa.
25' GOL Errore in disimpegno di Carboni che concede a Mulazzi di involarsi fino alla linea di fondo e poi servire arretrato Turco che di prima, rasoterra sul primo palo, batte Botis.
33' GOL La Juve sfonda a sinistra con Iling che riesce a crossare al centro e chiudere l'1-2 con Turicchia bravo a raddoppiare battendo rasoterra Botis.

SECONDO TEMPO
46'
Primo cambio per Bonatti che toglie Turco, autore del primo gol e mette Galante.
49' Lancio verticale per Mulazzi che costringe Botis all'uscita disperata.
54' Gran giocata ancora di Mulazzi che mette praticamente in porta Omic che calcia e trova la risposta di Botis.
55' Primi cambi per Chivu che manda in campo Nunziatini, Peschetola e Owusu al posto di Iliev, Fabbian e Jurgens.
65' Altro cambio per Bonatti che mette Sekularac al posto di uno sfinito Hasa.
69' Altro contropiede lanciato di Galante che riesce a crossare a centroarea dove Hoti prima sbaglia e poi rimedia all'errore bloccando il tiro di Sekularac.
69' Altro cambio per l'Inter, dentro Grygar per Goffi, ma le occasioni latitano e la Juve riparte forte in contropiede.
71' Carboni stende un imprendibile Mulazzi. Questa volta è giallo.
75' Primo tiro in porta dell'Inter della ripresa con il colpo di testa di Casadei parato agilmente da Senko.
78' Altro cambio per Bonatti che mette Citi e Maressa per Bonatti ed Iling.
83' Ultimo cambio per Chivu che toglie uno spento Carboni e manda in campo Pelamatti.
90' Tre minuti di recupero
93' Finisce qui un secondo tempo avido di emozioni. La Juve vince 2-0 al Breda.