1
Per Jerome Boateng, ex pilastro del Bayern Monaco e nuovo giocatore del Lione, non arrivano buone notizie dal tribunale di Monaco di Baviera. Dopo l'accusa di violenza alla ex compagna Sherin Senler, madre dei suoi due figli, il classe '88 dovrà risarcirle ben 1,8 milioni di euro. Esattamente dovrà versare 30mila euro al giorno per 60 giorni, come riportato dall'Ansa. I fatti che hanno scaturito tale sentenza risalgono all'estate del 2018, quando durante una vacanza ai Caraibi Boateng avrebbe aggredito l'ex fidanzata prendendola a botte, calci, pugni e mordendole la testa. Tutti fatti accaduti visto che il giudice lo ha dichiarato colpevole. Il calciatore rischiava anche una pena di 5 anni di carcere per la quale era stata richiesta una riduzione a 1 anno e mezzo con una multa da 1,5 milioni di euro. In estate Boateng era stato accostato anche a Lazio e Roma.