Ecco il comunicato pubblicato dal Crotone sul proprio sito ufficiale:

"Questa mattina il Football Club Crotone ha depositato presso la Procura Federale ed il Tribunale Federale della FIGC l’atto di intervento per costituirsi terzo interessato nel processo sportivo a carico del Chievo Verona, la cui udienza è fissata per il 17 luglio a partire dalle ore 15. I legali della squadra del presidente Gianni Vrenna, gli avvocati Giancarlo Pittelli ed Elio Manica, hanno prodotto copiosa documentazione sulla situazione economico-patrimoniale della società veneta. Nel caso in cui il Chievo Verona venga riconosciuto colpevole i rossoblù chiedono la riammissione al campionato di serie A per la stagione 2018-19.".