285
Si conclude 6-1 a favore del Milan l'amichevole contro il Vicenza allo stadio Romeo Menti. Bella prestazione dei rossoneri che dopo un brutto avvio, con il gol subito al primo minuto, ribaltano il risultato e poi dilagano. La fascia sinistra, composta da Hernandez e Leao ancora una volta dominante. 

PROMOSSI:

Leao
: ispirato e concentrato. Segna e partecipa in maniera costante alla manovra con tutta la sua tecnica da talento puro. Rafael vuole iniziare spingendo sull’acceleratore.

Rebic: si muove in maniera perfetta fa falso nove ispirando la maggior parte delle azioni offensive. Buon test per il croato che mostra una buona condizione fisica e mentale.

Theo Hernandez: letteralmente dominante. L’azione con il quale propizia l’auto gol del Vicenza è un segnale di come riesce ad arrivare su dei palloni ormai persi. A grandi passi verso la leadership mondiale nel ruolo.

RIMANDATI 

Tomori: dormita non da lui sul gol di Rolfini, si riscatta andando a incornare perfettamente un angolo ben battuto da Bennacer.

Diaz: un solo nel gesto tecnico quando trova il corridoio giusto per Rebic che ringrazia e insacca. Con la concorrenza spietata che c’è in squadra quest’anno deve alzare il livello se non vuole finire nelle retrovie.