235
In una lunga intervista rilasciata a Le ParisienNasser Al-Khelaifi ha annunciato grossi cambi in vista per il suo Psg. "Bisogna essere realisti, non possiamo sempre sognare in grande. Basta con i nomi appariscenti e i lustrini, torneremo a concentrarci sui prodotti del nostro settore giovanile. Avremo il miglior centro di formazione al mondo e nei prossimi anni vorrei una squadra fatta di soli giocatori parigini. Questo è il nostro obiettivo".

ADDII - Il patron è intervenuto anche sulle uscite, dettando anche in questo caso una linea decisa. "Chi non fa parte del nostro progetto deve andarsene. In passato c'è chi ha approfittato della situazione”.

NEYMAR - Poi ha Marca ha aggiunto: “Se Neymar farà parte del nuovo progetto? Non possiamo parlarne in pubblico; alcuni giocatori arriveranno, altri lasceranno il club".
MBAPPÉ - “Voglio chiarire che Kylian non è mai stato coinvolto in decisioni sportive, come può essere la scelta dell'allenatore. Ci dà una sua opinione sul progetto perché vuole vincere, ma non entra nella pianificazione. Campos ha un obiettivo chiaro e diverso: prendere giovani di talento e con la mentalità vincente".

FAIR PLAY FINANZIARIO - “Ogni estate la stessa storia. Sappiamo cosa poter fare, nessuno deve dircelo. Guardate Messi: hanno detto che a livello economico sarebbe stato impossibile, eppure ci abbiamo fatto i soldi. Tebas dovrebbe concentrarsi sul suo campionato”.

CHAMPIONS - “Per più di un'ora abbiamo controllato la gara col Real Madrid. L'esperienza vale come una laurea e ora dobbiamo essere forti mentalmente, avere più fiducia come i top club. Stare solidi e uniti come non abbiamo fatto col Real”.