19
Quarta giornata per i Mondiali in Qatar. L’assenza dell’Italia, per tutti gli appassionati calcistici si fa sentire, anche se gli ascolti tv nel nostro Paese continuano a rimanere positivi. I dati Auditel di mercoledì 23 novembre confermano l’ottimo trend delle partite della Coppa del Mondo: Belgio-Canada, in onda su Rai 1 alle ore 20, ha tenuto incollati allo schermo ben 5.095.000 spettatori, toccando uno share pari al 24%.
Nel corso della giornata, i dati delle altre partite hanno dato riscontro all’ottimo standard ormai stabilito dai match dei Mondiali. Su Rai 2, Germania-Giappone (calcio d’inizio ore 14) ha raccolto 2.230.000 spettatori con uno share del 19.3%, mentre Spagna-Costa Rica (ore 17)  è stata vista da 2.407.000 persone con il 19% di share. Battuta d’arresto, invece, per la partita delle 11: Marocco-Croazia, sempre su Rai 2, è stata meno seguita di Forum su Canale 5 (1.382.000 con 17.3% contro 1.486.000 con il 19.5%).

ANCORA FLOP PER IL CIRCOLO DEI MONDIALI - Se le partite continuano a fornire ottimi ascolti televisivi, a faticare sono ancora i programmi di approfondimento. Il Circolo dei Mondiali, programma condotto da Alessandra de Stefano e con un parterre d’eccezione (Sara Simeoni, Jury Chechi, Diego Antonelli ed Adriano Panatta) ha registrato uno share del 9.7%, con 1.736.000 spettatori collegati. Un dato leggermente in salita rispetto alle sere precedenti ma comunque non ancora soddisfacente. Piccola ripresa anche per la Bobo Tv che raccoglie 964.000 spettatori, ottenendo uno share del 6.8%. Il confronto, comunque, con il canale ammiraglio di Mediaset rimane impietoso: la terza ed ultima puntata di Zelig, su Canale 5, ha raccolto 2.669.000 spettatori, pari al al 19.3% di share (Zelig By Night: 1.179.000 – 22.7%).