3
L'incubo di Fabio Quagliarella alle prese con lo stalking è finalmente e definitivamente terminato. "Atti persecutori, calunnia e sostituzione di persona", queste le accuse che hanno portato all'incarcerazione di R.P., 54 anni, tra il 2006 e il 2010 ha perseguitato diversi professionisti, tra cui Quagliarella stesso.

"La Polizia di Stato di Castellammare di Stabia, insieme con l'Arma dei Carabinieri di Santa Maria Capua Vetere, ha dato esecuzione all'ordine per la carcerazione dell'ex agente di polizia, che per anni, fingendosi amico delle vittime, le ha perseguitate con lettere e messaggi anonimi contenenti false accuse di pedofilia e di collusioni con la criminalità organizzata", si legge. Lo stalker adesso dovrà scontare 4 anni e 6 mesi di carcere, un peso in meno per Quagliarella che aveva raccontato la vicenda a cuore aperto, risalente per lui ai tempi di Napoli.