L'incubo dei tifosi dell'Arsenal alla fine si è avverato: i Gunners perderanno Ramsey a parametro zero nell'estate del 2019. A confermarlo è stato lo stesso centrocampista gallese, a margine della partita con la Spagna: "Sembrava andare tutto bene e pensavamo di essere arrivati a un accordo per il rinnovo, ma non è più così. Darò il meglio per l'Arsenal fino al termine della stagione, lascerò il resto al club ora". Addio annunciato per giugno, ma l'asta internazionale è già pronta a scattare: e la schiera delle pretendenti è già ben nutrita.

COLPO 'A ZERO' - Tutti in fila per assicurarsi il centrocampista classe '90, punto fermo di Emery in questo avvio di stagione e a segno con un delizioso colpo di tacco nell'ultimo match con il Fulham. La prospettiva di prelevarlo gratuitamente la prossima estate alletta le big europee, nonostante le cifre dell'operazione non siano esattamente quelle di un colpo 'a zero'. Non tanto per le commissioni richieste dal suo entourage (i media inglesi parlano di oltre i 5-6 milioni di euro), quanto più per l'ingaggio del centrocampista: non meno di 8 milioni di euro a stagione, anche se alcuni tabloid azzardano addirittura una richiesta da 13 milioni all'Arsenal per restare.

DA KLOPP AL BARCELLONA - Cifre importanti per uno dei centrocampisti più apprezzati in Premier, non sorprende che se il Barcellona ha mostrato un primo interesse siano tre big britanniche a guidare il gruppo degli inseguitori. Sarri ci aveva già pensato in estate per il suo Chelsea prima di arrivare a Kovacic, lo monitora il Manchester United ma è Klopp a spaventare i Gunners: il Liverpool è fortemente interessato ed è pronto a mettere sul piatto una ricca offerta per scippare il gallese, prototipo di giocare ideale per il tecnico tedesco, provando a ripetere così quanto già accaduto con il passaggio dall'Arsenal ai Reds di Oxlade-Chamberlain.
TRIS ITALIANO - Costi importanti e concorrenza di primo livello, ma nulla di tutto questo spaventa i tre club italiani che si sono messi sulle tracce di Ramsey. Se Lazio e Roma si sono defilate infatti, restano in piena corsa Juventus e Milan: i bianconeri hanno già dimostrato con l'affare Emre Can di essere attenti alle situazioni in scadenza in Premier League, non lesinando anche ingenti investimenti per ingaggi e commissioni; i rossoneri invece hanno riattivato il dossier dopo l'arrivo di Ivan Gazidis come nuovo amministratore delegato, proprio il dirigente ex Gunners è un grande estimatore del gallese e, risolte le questioni legate al Fair Play Finanziario con l'Uefa, potrebbe spingere per lavorare nuovamente con la mezzala 28enne. Attenzione infine all'Inter, che dopo de Vrij e Asamoah è pronta a sondare nuovamente il mercato dei parametri zero: lo ha confermato Ausilio, potrebbero esserci sorprese nei prossimi mesi e il profilo di Ramsey è di quelli particolarmente graditi sia da Spalletti per il suo dinamismo e le qualità in inserimento e palleggio, sia dalla proprietà Suning per il suo appeal internazionale. Tante pretendenti, una certezza: Ramsey lascerà l'Arsenal a fine stagione, l'asta ha inizio.

@Albri_Fede90