Calciomercato.com

VIDEO Ranieri: 'Se va avanti così, subiremo 25 rigori... Juve non è ultima spiaggia'

VIDEO Ranieri: 'Se va avanti così, subiremo 25 rigori... Juve non è ultima spiaggia'

Alla vigilia di Inter-Juventus, sono ancora gli arbitri e i rigori l'argomento del giorno in casa nerazzurra:

"Se andiamo di questa media subiremo 25 rigori contro - spiega Claudio Ranieri in conferenza -. Giocoforza dovrà cambiare trend. Solo Parma e Roma negli ultimi 10 anni hanno subito gli stessi rigori nelle prime partite, staranno dunque un pò più attenti".

Gara con la Juve ultima spiaggia per l'Inter? "Dopo quella di domani ci saranno altre 84 ultime spiagge. Preoccupati per la classifica? Se non fosse stato così non sarei qua. I tifosi devono stare sereni, la squadra sta lavorando molto, prima o poi dovrà girare. Sono convinto che ce la faremo. Non posso essere convinto di vincere lo scudetto, ma di lottare per vincere sì. Sono 3 punti importanti, è il derby d'Italia tra due squadre che vogliono vincere. Giocheremo con tranquillità, senza pensare alla classifica".

Poi, sulla diffida subita in seguito ad Atalanta-Inter: "Diffida? Vorrei sapere quali sono le frasi irriguardose. Cosa si può dire agli arbitri? Dopodichè, se chiariscono il punto io dico se ho sbagliato o no. Nel 2011 si può parlare con correttezza ai direttori di gara o no?".

Sulla Juventus e sul suo passato bianconero: "Non è esatto dire che sono stato scaricato dalla Juventus, la verità è un'altra. Per la Juve, questa partita vale più di un derby. È una squadra che vuole diventare grande, ha la possibilità di allenarsi tutta la settimana. Conte sta facendo un grande lavoro, ha in mano la squadra: i suoi calciatori giocano in modo rapido e efficiente, la Juve va con il vento in poppa e ha fame. L'Inter? È grande ma è partita male, vuole ricominciare a correre. Questa squadra ha mangiato tanto, ma vuole dimostrare di avere ancora voglia. I giocatori hanno voglia di intertire la rotta, si vede dall'impegno con cui si allenano".

Altre notizie