65
Anche i ricchi piangono. Il Real Madrid ha investito 300 milioni di euro sul mercato estivo, ma i risultati non arrivano. La sconfitta per 3-0 contro il PSG in Champions League ha ufficialmente aperto la crisi. L'allenatore Zidane voleva prendere Pogba, cedendo Bale a James Rodriguez. Così ha rotto con il presidente Florentino Perez, che sta pensando a un cambio in panchina.

Secondo La Repubblica si allunga l'ombra del portoghese Mourinho, mentre per il Corriere dello Sport è in corsa pure l'italiano Allegri (ex Juventus). Decisive le prossime quattro partite: domenica a Siviglia dalla capolista dell'ex Lopetegui, poi in casa con l'Osasuna imbattuto, il derby con l'Atletico Madrid di Simeone al Wanda Metropolitano e il Bruges in Champions League al Bernabeu