Commenta per primo

Dopo la sconfitta interna contro la Juve Stabia, prosegue il periodo complicato della Reggina che, così come avvenuto dopo la gara persa a Empoli, si allenerà (sempre di mattina) a porte chiuse fino al match di sabato, contro il Bari. Prima, però, gli amaranto affronteranno l'Ascoli nel turno infrasettimanale, in una gara molto delicata, in cui gli uomini di Breda dovranno cercare di spezzare la serie di risultati negativi.

Un momento delicato, dunque, in cui il primo a 'pagare' potrebbe essere il giovane portiere Adam Kovacsik, indiziato di essere sostituito da Pietro Marino. E' stato lo stesso Breda a fare una parziale ammissione in conferenza stampa: 'Adam non è tranquillo. Mi dispiace, perché ha tutto per poter far bene e per diventare un portiere importante'. Non sono esclusi ulteriori cambi: la Reggina deve, necessariamente, cambiare marcia.