34
Il Milan va a Marassi e si gioca tanto. Toccherà a Leo Duarte al fianco di Romagnoli, aspettando Caldara; eppure, nel mercato estivo dei rossoneri c'era un osservato speciale diventato prescelto per Maldini e Boban con Ricky Massara per la difesa rossonera. Si tratta del difensore centrale classe 2000 turco Ozan Kabak, talento dello Stoccarda che il Milan ha provato a prendere con grande convinzione: la clausola rescissoria da 15 milioni di euro era già stata promessa dal Milan ai tedeschi, l'operazione si è bloccata per la volontà di Kabak di rimanere in Germania con la maglia dello Schalke che ha fatto un'offerta alla pari.


NEL MIRINO - Il 19enne turco però non sta trovando spazio in questo inizio di stagione, complice anche un problema al piede che lo ha frenato tra agosto e le prime settimane di settembre; Kabak è giovanissimo e ha grandi mezzi, il Milan continua a tenerlo d'occhio perché voleva prenderlo come centrale di riferimento pronto anche a giocare titolare al posto di Mateo Musacchio, con capitan Romagnoli a fare da guida. Il turco vive una fase di ambientamento, poteva essere rossonero e visto l'inizio allo Schalke c'è forse il rimpianto di non aver provato un'esperienza italiana. Maldini, Boban e Massara lo stimavano, ci hanno provato e vista l'età non lo perdono d'occhio. Perché Ozan Kabak per caratteristiche e potenziale era decisamente in alto nelle liste del Milan.

Ascolta "Retroscena Milan: il difensore prescelto che volevano davvero Maldini e Boban" su Spreaker.