5
Alla vigilia della finale di Coppa Italia contro la Lazio, in conferenza stampa parla Aurelio Andreazzoli, tecnico della Roma: "Il derby ha una valenza particolare. Di solito ci sono in palio tre punti, in quello di domani c'è in palio un trofeo importante e la possibilità di entrare in Europa. E' un doppio traguardo, oltre all'interesse particolare che il derby ha di per sé". 
 
"Ne abbiamo fatte diverse di partite interessanti - prosegue il tecnico giallorosso, che domani, a meno di clamorose sorprese, dovrebbe sedersi per l'ultima volta sulla panchina della Roma -. Qualcuna l'abbiamo interpretata parzialmente, altre per intero. Ho numerosi bei ricordi, come il secondo tempo di domenica, la partita di Bergamo e quella di Torino. La sofferenza è una componente importante, quando la mia squadra riesce ad esprimere questo sentimento a me lascia un buon ricordo".
 
"Mi sento fortunato a partecipare in prima persona a un evento di questa importanza e quindi me la voglio godere, senza pensare agli aspetti negativi, così come spero faranno tutti quelli che verranno allo stadio - conclude Andreazzoli -. I miei meriti per essere arrivati qui sono una percentuale: i meriti sono dei calciatori, che ringrazio per avermi condotto a questa partita con la consapevolezza di poterla vincere. Posso passare alla storia di questa società, non tutti hanno questa opportunità. Ci tengo moltissimo, spero di coglierla".