Tra Hector Herrera e il Porto è guerra aperta. La questione rinnovo ha scatenato, infatti, polemiche tra l'entourage del calciatore e il club lusitano. Tante le critiche verso il  presidente per non aver sottolineato che i sei milioni di euro chiesti dal giocatore sarebbero stati lordi e non netti. "Herrera vuole sei milioni a stagione”, ha dichiarato il presidente del Porto Pinto da Costa nel corso della presentazione della relazione annuale del club lusitano. “Noi deteniamo una parte del suo cartellino, ma avremmo dovuto pagare interamente il rinnovo del contratto, così come avremmo dovuto cedere una parte del ricavato in caso di cessione, la scorsa estate”. L'agente Gabriel Moraes è partito al contrattacco: “I dirigenti hanno rifiutato un’offerta di 25 milioni del Lione, volevano l’intera clausola rescissoria. Il modo di fare del presidente è molto grossolano”.  Anche la moglie di Herrera ha detto la sua con un post su Instagram: "Mentre cercano di distruggere il vostro nome in pubblico, Dio vi onorerà in privato”. Assistono interessate Inter e Roma che potrebbero prendere il giocatore a zero euro a partire da gennaio.