Commenta per primo

Carlo Mazzone, ex allenatore della Roma dal '93 al '96, è intervenuto ai microfoni di Radio Power Station difendendo (ma non troppo) Francesco Totti dalle critiche dopo l'espulsione in Roma-Lecce: 'E' stata ingiusta, poi lo sapete io gli voglio bene come un figlio, penso che l'affetto che ha da parte di tutti sia giusto e meritato, però adesso si deve dare un calmata, deve fare il bravo, perchè ultimamente sta troppo in mezzo. Io capisco che lui è talmente legato alla sua Roma che diventa difficile mantenere la calma, ma deve darsi una regolata cercando di non cadere nelle tentazioni che troppo spesso gli vengono indotte. Lui viene provocato perchè hanno capito che parte subito, ma lui essendo un punto di riferimento in campo, per la Roma e per la città di Roma, deve dare il buon esempio, è un giocatore importante, di prestigio, rappresenta molto'.

Infine una battuta sul derby di domenica prossima: 'Normalmente lo vince la squadra non favorita. E ci siamo capiti'.