Dopo il no del Club America alla prima offerta della Roma, le porte sono tutt'altro che chiuse per i giallorossi che vogliono arrivare al talento messicano Lainez già nella prossima finestra di mercato. Il piccolo attaccante, classe 2000 e 167 cm di altezza, può agire da ala piace molto a Monchi che avrebbe presentato una prima offerta da 10 milioni. Il club messicano ne vuole il doppio. Distanza ampia quindi, ma c'è la volontà di andare avanti. 

CHI E'? -  Esploso all’attenzione del grande calcio durante gli ultimi mondiali under 17 disputati in India, Diego Lainez è fisicamente minuto (è alto 167 cm), ma dalla grande tecnica individuale. E' un esterno mancino fa della rapidità, del dribbling ubriacante e del sinistro raffinato i suoi punti di forza. Gioca prevalentemente a destra, e questo lo rende senza dubbio un’ala ideale per il 4-3-3 di Di Francesco, in patria parlano di lui come di un ragazzo sfrontato, che non ha paura di tentare la giocata anche nei momenti caldi del match. Ultimamente ha fatto parlare di sé anche per la lite con Miazga, difensore statunitense che nel corso della partita tra Messico e Usa lo ha platealmente deriso per la sua statura.
'SERVE UN'ALTRA OFFERTA' - Santiago Banos, dirigente del club messicano, ha parlato a Tr3s60: "L'offerta della Roma è troppo bassa, non rispecchia il reale valore del nostro giocatore. Non vogliamo trattenerlo con la forza, se vorrà andar via e arriverà un'offerta adeguata, allora Diego sarà libero di lasciare la squadra. È ancora molto giovane, sei mesi o un anno con noi lo aiuterebbero a crescere ulteriormente".