Calciomercato.com

  • Roma-Milan, le pagelle di CM: Dybala Fiat Lux, De Rossi da 8. Hernández fantasma, Pioli ai saluti. Si salvano in 2

    Roma-Milan, le pagelle di CM: Dybala Fiat Lux, De Rossi da 8. Hernández fantasma, Pioli ai saluti. Si salvano in 2

    • Balzani e Longo
    Roma-Milan 2-1

    Roma


    SVILAR 6,5: Ti aspetti l’assalto, ma l’assalto non arriva mai. Tuttavia è bravo e fortunato nelle tre occasioni concesse a un Milan che abbia ma non morde

    CELIK 4: Una ingenuità che passa inosservata solo per il risultato e obbliga la Roma a una partita epica. Aveva tenuto bene Leao per 120’, alla prima fuga sbaglia di grosso

    MANCINI 8: L’uomo della pioggia, di gol. Ancora una rete del difensore che si trasforma da bomber. Poi si mette dietro da baluardo vecchie maniere

    SMALLING 7: Cambia città, ma il compito è lo stesso. Fermare in tutti i modi Giroud. Lo fa mettendo i razzi sotto i piedi e andando a cogliere di testa tutto quello che si può cogliere

    SPINAZZOLA 7: Pulito, lucido. Anche nei momenti di burrasca. Capisce quando deve restare guardingo e quando può provare la volata

    BOVE 6,5: Compito enorme, senza Cristante. Edoardo lotta come un leone e recepisce bene i consigli di De Rossi pur concedendo qualche corridoio (81’ Sanches sv)

    PAREDES 7: Indossa l’impermeabile, ma non per nascondersi.  Anzi. Va a in tutte le pozze di campo più dure da arginare mettendoci garra e furbizia soprattutto dopo l’inferiorità numerica

    PELLEGRINI 7,5: Capitan Europa. Ci tiene alla quinta semifinale e combatte ricamando in ogni zona del campo. Dal suo palo nasce la rete di Mancini (81’ Angelino sv)

    DYBALA 7,5: Fiat Lux, e tanto basta. Un gol meraviglioso prima di uscire per esigenze tattiche (41’pt Llorente 7: entra col fuoco negli occhi. Rinforza la diga)

    LUKAKU 7: Porta Gabbia dove vuole, e sull’azione del raddoppio sembra un carro armato. Poi si fa male. (29’pt Abraham 6,5: non ha il fisico di Big Rom, ma ci mette furbizia e danza per creare problemi e sbagliare un gol fatto)

    EL SHAARAWY 8: Commovente. E’ l’elastico che si tira indietro quando c’è da difendere e sa scattare in avanti quando il Milan concede. Serve pure due assist d’oro

    DE ROSSI 8: Con la pioggia o con il sole, a San Siro o all’Olimpico. Pure in dieci comanda il gioco e porta la Roma in semifinale. Rinnovo strameritato

    Milan

    Maignan 5,5:
    non ha responsabilità particolari sui due gol subiti. 

    Calabria 4,5: Pioli gli chiede di entrare dentro al campo, ancora una volta da mediano dopo gli esperimenti negativi della gara di andata e nel derby di campionato contro l’Inter. Il capitano rossonero resta a guardare sul gol di Mancini e fa solo tanta confusione in un ruolo non suo. (dal 1’ st Reijnders 5,5: l’esclusione dall’undici iniziale sorprende. Tijjani porta sicuramente maggiore qualità nello sviluppo del gioco ma nel complesso anche lui appare troppo fumoso)

     Gabbia 5:  mezzo voto in più per il gol realizzato. In grande affanno contro Lukaku che lo sovrasta in sulla rete del 2-0, favorita anche da una sua ciabattata che regala il pallone a Dybala. 

    Tomori 5,5: l’inglese, nel mezzo di una prestazione confusa e nervosa, almeno prova a lottare fino alla fine. 

    Théo Hernandez 5: il francese è rimasto a Milano: delle sue scorribande offensive nemmeno l’ombra. Nel momento più importante era lecito aspettarsi di più da uno dei leader della squadra. 

    Musah 6: il suo compito lo svolge anche bene limitando Spinazzola. Si libera con forza e tecnica al tiro in un paio di circostanze ma non ha in questo fondamentale il pezzo pregiato del repertorio.  (dal 24’ st Okafor 5,5: difficile determinare in un contesto già compromesso)

    Bennacer 5: non riesce a opporre alcuna resistenza né ai centrocampisti avversarsi né su Mancini. L’algerino è molto lontano dalla sua migliore condizione. (dal 40’ st Jovic 5: flop serbo. Calcia debolmente sull’unica occasione pulita creata dal Milan nel secondo tempo)

     Pulisic 5: non riesce a trovare un’idea vincente e finisce per rimanere ingabbiato nella rete organizzata da De Rossi. (dal 24’ st Florenzi 5,5: qualche cross interessante in uno stadio che lo ha abissato di fischi)

    Loftus-Cheek 5,5: si accende solo in due occasioni, in una di queste centra la traversa. (dal 40’ st Chukwueze 6: conferma il suo ottimo momento di forza: salta l’uomo, conclude in porta e serve dei buoni palloni ai compagni)

    Leao 5: come per Gabbia, mezzo voto in più per l’assist sul gol. Sbaglia tanto, troppo, dal punto di vista tecnico. Delusione totale. 

    Giroud 5: sognava un addio diverso ma si presenta nel momento clou della stagione con le gomme a terra. 

    All.Pioli 4,5: verosimilmente chiude la sua era in rossonero come peggio non potrebbe. Sbaglia impostazione tattica e preparazione della partita come all’andata. 

    Altre Notizie