Calciomercato.com

  • Roma, Pinto a Parigi e la tentazione Paredes: il ritorno non è un'utopia

    Roma, Pinto a Parigi e la tentazione Paredes: il ritorno non è un'utopia

    • Francesco Balzani
    Tiago Pinto in Francia. Non è un caso. In Ligue 1 ci sono due giocatori in scadenza 2023 come Renato Sanches e Leandro Paredes. Sì, proprio il centrocampista argentino che a Roma ha lasciato rimpianti e un pezzo di cuore. I suoi agenti in questi giorni erano proprio a Parigi dove si trovava Pinto,  mentre Leandro era in nazionale. Un caso? Forse. Il suo contratto, come detto, scadrà tra un anno e Leonardo non lo considera rinnovabile visti anche i tagli al monte ingaggi. Il suo stipendio è sui 7,5 milioni. Ma il decreto crescita aiuterebbe non poco. Provarci non è impossibile, anzi è doveroso soprattutto se la spinta te la da Mourinho che avrebbe voluto Paredes già al Tottenham.

    RITORNO - A 27 anni l’argentino è uno dei migliori centrocampisti d’Europa e rappresenterebbe un salto di qualità importante per tutto il reparto. Come detto ha lasciato un pezzo di cuore qui, tanto che sono frequenti le sue gite romane. A Roma lo portò Sabatini dal Boca, e nel primo anno non brillò. Dopo il prestito all’Empoli l’esplosione che ha convinto lo Zenit a spendere 27 milioni. Plusvalenza ricca, e ci si tuffò Pallotta. Come al solito. Poi il boom al Psg prima di finire tra le riserve quest’anno: solo 9 presenze da titolare.

    Altre Notizie