2
Nei guai Garcia ci si è messo da solo: "Giudicateci dopo le prossime 4 partite", aveva detto prima della Samp. Da quel giorno ne ha perse 2 su 3. Ora la quarta, domenica alle 15 contro il Palermo, diventa già determinante per il suo futuro, scrive Repubblica.it. Anche perché gli indizi di colpevolezza sono tanti: "Noi giocatori abbiamo preparato malissimo questa partita, non siamo entrati in campo con la testa giusta". L'autocritica di Florenzi è però un duro capo d'accusa anche per Garcia: chi se non l'allenatore deve lavorare sulla testa dei calciatori?