108
Per un Mkhitaryan che si allontana c’è un Isco che si avvicina. La Roma sta provando a convincere l’armeno a rivedere l’accordo già preso con l’Inter offrendo un annuale con opzione sul secondo per 3,5 milioni più bonus. Le speranze non sono tante. Così Tiago Pinto sta valutando la proposta di Jorge Mendes. Ovvero quella di prendere a parametro zero il talento spagnolo che ha appena dato l’addio al Real Madrid. Mourinho vorrebbe averlo a Trigoria per la prossima stagione per riempire il vuoto eventuale lasciato da Mkhitaryan e per portare un giocatore che ha in bacheca ben 5 Champions League. Non sarà lui il colpo alla Abraham promesso a Mourinho, ma di sicuro sarebbe un buon inizio. 
CIFRE - La Roma non è l'unico club interessato ma in Spagna è considerata la squadra favorita anche perché al momento sarebbe l’unica ad offrire un triennale al 29enne. Lo stipendio è alto (6,5 milioni) ma il Decreto Crescita permetterebbe alla Roma di spendere la stessa cifra che avrebbe speso per Mkhitaryan. Intanto è diventato ufficiale l’addio di Isco al Real Madrid, con un comunicato ufficiale sul sito dei Blancos: "Il Real Madrid desidera esprimere la sua gratitudine e affetto a Isco, che in questi nove anni in cui ha difeso il nostro stemma e la nostra maglia, è riuscito a diventare la leggenda del nostro club. Il Real Madrid è e sarà sempre la sua casa e augura a lui e a tutta la sua famiglia buona fortuna".