Commenta per primo

Clima teso a Trigoria dopo la brutta sconfitta interna di Champions contro il Basilea. L'allenamento mattutino dei giallorossi infatti è stato ritardato di circa due ore per un confronto negli spogliatoi tra Rosella Sensi e la squadra.

Anche dopo l'uscita della presidentessa giallorossa, giocatori, Ranieri e dirigenti sono rimasti chiusi nello spogliatoio per decidere una via comune: da una parte la Sensi si era detta favorevole al ritiro per dare una scossa all'ambiente; dall'altra Ranieri e i giocatori, poco convinti della soluzione.

Hanno vinto i giocatori, non ci sarà nessun ritiro con la squadra che partirà per Parma nella giornata di sabato. Ma il clima di tensione a Roma è palpabile. Testimoni al campo di allenamento hanno parlato di una Rosella Sensi infuriata per la "sconfitta molto grave" riportata contro il Basilea.

La sconfitta, stando alla Sensi, ha riportato un grave danno di immagine in una competizione che vede Unicredit e la società con cui la banca sta trattando la cessione, tra gli sponsor ufficiali.