670
Ancora due tasselli, forse uno se non parte Schick. Poi la rosa di Fonseca sarà pronta per l’inizio della prima stagione post Totti e De Rossi. La pedina più importante riguarda il ruolo di difensore centrale che sembra aver trovato il nome giusto: Daniele Rugani. Ennesimo colpo italiano per Petrachi dopo Mancini, Zappacosta e Spinazzola. Il difensore della Juventus non convinceva tutti a Trigoria, ma vista l’impossibilità di arrivare ad Alderweireld e Lovren si è deciso a investire su una coppia tutta azzurra che potranno contare comunque sull’esperienza di Fazio e Juan Jesus. 

SCAMBIO - L’affare sarà definitivo entro sabato dopo l’ultimo colloquio di ieri tra Petrachi e Paratici. Rugani arriverà in prestito, ma alla Juve potrebero andare due giovani della Primavera: Alessio Riccardi e Devid Bouah. Le due stelle delle giovanili di Alberto De Rossi sono valutati complessivamente 20 milioni mentre il cartellino di Rugani è di 25. Da valutare solo le tempistiche dell'eventuale triplo prestito e del riscatto, ma non è escluso pure l'operazione definitiva. L'alternariva è il prestito oneroso di Rugani a 5 milioni e il riscatto a 20.   Il difensore ha detto subito sì anche perché alla Juventus è praticamente la quinta scelta di Sarri in una difesa rinforzata da De Ligt e Demiral. In giallorosso guadagnerà la stessa cifra percepita alla Juve: 2,5 milioni più bonus. L’obiettivo è farlo sbarcare nella capitale prima di Roma-Genoa di domenica sera, ma le visite mediche potrebbero svolgersi lunedì. Rugani potrebbe essere a disposizione di Fonseca quindi a partire dal derby del 1° settembre