281
Stop & go. Dopo il passo falso di Verona, grazie a un gol di Abraham la Roma torna alla vittoria contro l'Udinese nel posticipo che chiude la quinta giornata di campionato in Serie A. Anche i friulani venivano da una sconfitta: col Napoli primo in classifica con due punti di vantaggio su Inter e Milan, a loro volta a + 1 sui giallorossi quarti. 

Mourinho non recupera Vina e dà ancora fiducia a Zaniolo, dall'altra parte Gotti deve fare a meno di Success e Nestorovski. La Roma colpisce due pali esterni con Mkhitaryan​ e Zaniolo (sono già 5 i legni stagionali), poi sblocca il risultato con Abraham​ su cross di Calafiori, che va via a Molina mentre i giallorossi erano in dieci perché a bordocampo a farsi medicare c'era Mancini. Quest'ultimo evita un gol fatto grazie a un salvataggio su Pussetto. 

Nella ripresa l'Udinese sfiora il pareggio con un diagonale a fil di palo di Udogie​. Gotti sostituisce Pussetto e Molina con Beto e Soppy, che si rende subito pericoloso. Mourinho risponde con Smalling ed El Shaarawy per Calafiori e Zaniolo. Rui Patricio respinge un tiro di Deulofeu. Altri cambi per i friulani: fuori Udogie, Nuytinck e Makengo; dentro Stryger Larsen, Samardzic e Arslan. Dall'altra parte Abraham lascia il posto a Shomurodov​. Al novantesimo l'arbitro Rapuano sventola il secondo cartellino giallo a capitan Pellegrini, che viene espulso e salterà per squalifica il debry con la Lazio di domenica. Quando l'Udinese riceve la Fiorentina. Mourinho eguaglia il record di Allegri alla Juventus con 41 risultati utili consecutivi in casa in Serie A.