18
Torna di nuovo di moda il nome di Aaron Wan-Bissaka in casa Roma. L'inglese, di origine congolese, era stato già accostato nelle ultime due finestre di mercato. Il suo rapporto col Manchester United è ormai finito come dimostrano i dati di questa stagione: 4 minuti in campo, tante lamentele fuori. L’ultima da parte di Ten Hag ieri. Ilclub inglese, infatti,  ha perso in amichevole e Wan-Bissaka è  risultato tra i peggiori. I Red Devils lo hanno messo sul mercato e lo starebbero offrendo con diverse formule. Tra i club destinatari c’è anche la Roma di Mourinho. 

SOLUZIONI - I tentativi di venderlo nelle ultime due sessioni sono stati vani. Troppo alta la valutazione del Manchester che lo ha pagato 55 milioni nel 2019.  A gennaio va trovata una soluzione anche perché il contratto è in scadenza 2024 (con opzione annuale a favore del club). Lo United è disposto a due alternative: il prestito per rivalutarlo o la cessione a titolo definitivo. Per la Roma sarebbe più percorribile la prima strada magari con un diritto di riscatto. Lo stipendio sarebbe alla portata. Il terzino guadagna 4,5 milioni a stagione, ma considerata che metà è andata andrebbe a costare poco più di 2