39
Fine gennaio, forse febbraio. Manca poco al ritorno in campo di Gini Wijnaldum che dovrebbe aggregarsi a dicembre al gruppo che si allenerà in Portogallo e mettersi alle spalle la frattura alla tibia patita a Ferragosto. Wijnaldum potrebbe giocare 15 partite. Non tutte al top ovviamente. Poi il campionato finirà e Gini sarebbe destinato al ritorno al Psg. Una eventualità che nessuna delle parti in causa si augura. Tiago Pinto ha ripreso contatti con la dirigenza parigina. Il riscatto era stato stabilito intorno agli 8 milioni, ma vista la situazione si punta a un forte sconto considerata pure la scadenza al 2024 di Wijnaldum col Psg.

COSTI - Niente rinnovo del prestito quindi (sarebbe impossibile senza rinnovo) ma la possibilità del club parigino di liberarsi di un contratto pesante e di fare bella figura di fronte all’Uefa. Peraltro non si tratterebbe di una minusvalenza visto che l’olandese era arrivato a parametro zero nel 2021. Un indennizzo la Roma dovrebbe darlo comunque ma si tratta di una cifra molto bassa considerati anche gli ottimi rapporti tra Dan Friedkin e Al-Khelaïfi. Wijnaldum è d'accordo.