321

Svelati i vincitori di tutte le categorie ai Globe Soccer Awards di Dubai, 12esima edizione che premia Cristiano Ronaldo come "Giocatore del Secolo" (2001-2020). Il premio di "Giocatore dell'Anno" va invece a Robert Lewandowski. Tra gli italiani non riesce il trionfo a Gasperini (è Flick il miglior allenatore del 2020) e alla coppia Raiola-Branchini, superati da Jorge Mendes come "Agente del Secolo".

LE DICHIARAZIONI DI RONALDO - Queste le dichiarazioni sul palco del fuoriclasse portoghese: "Non inseguo i record, sono loro che inseguono me. Senza i miei compagni, senza una grande squadra accanto, non avrei mai raggiunto tutti questi record e questi premi. Oggi ho 36 anni, ma il calcio mi piace ancora molto. Adoro la mia vita, il mio lavoro e la mia famiglia. Giocare in uno stadio vuoto è noioso. Rispettiamo i protocolli perché la salute è importante, ma è davvero bizzarro scendere in campo senza tifosi. Mi piace sentire gli applausi, ma anche quando i tifosi avversari mi contestano e mi criticano. I buu che ricevo dopo aver segnato un gol alle altre squadre mi motivano tantissimo. Spero quindi che nel 2021 possiamo tornare a rivedere la gente negli stadi. Possiamo vincere l'Europeo, sì. Abbiamo una buona squadra e un allenatore fantastico. I nostri giovani stanno migliorando e crescendo. Spagna, Francia e Germania per me restano le favorite, ma noi saremo lì a lottare. Tutti dovranno rispettare il Portogallo e io non vedo l’ora di giocare Euro 2021".


Globe Soccer Awards, da Ronaldo e Lewandowski a Flick e Mendes: scoprite tutti i vincitori nella GALLERY