1
Al Castellani parte ufficialmente il turnover di Garcia, che solo oggi ritroverà ai suoi ordini il gruppo al completo: Gervinho e Keita gli ultimi a rientrare fra i 16 nazionali sparsi per il mondo, entrambi hanno giocato ieri in Africa quindi è assai complicato pensare a un loro impiego contro la matricola di Sarri. Oggi non si alleneranno con i compagni, resta solo la rifinitura di domani.

Poco male per Keita, che dovrà sostituire lo squalificato De Rossi mercoledì in Champions, mentre Gervinho lascerà probabilmente il posto a Ljajic, riporta Il Tempo. Con il serbo in attacco confermato Iturbe e pronto al debutto stagionale Destro, stufo di iniziare tutte le partite in panchina. Che sia la Roma o la Nazionale.
Florenzi dovrà attendere il suo turno nella sfida ai campioni di Russia. E Totti? Non sarebbe sorprendente vederlo inizialmente fuori a Empoli, nell’ottica di una gestione accorta studiata insieme a Garcia. Ma il capitano non si tirerebbe indietro se il tecnico gli chiedesse di partire titolare due volte in quattro giorni, giocando un’ora per volta.

A centrocampo Nainggolan e Pjanic sembrano intoccabili aspettando il rientro di Strootman, mentre la difesa è il reparto ancora in allestimento. L’idea di Garcia è confermare in blocco il quartetto all’opera con la Fiorentina – anche se Torosidis è tornato affaticato dalla Grecia – e inserire Maicon e il convalescente Castan in Champions. Garcia vuole affidarsi all’esperienza per superare l’impatto europeo mercoledì prossimo: oltre al probabile impiego di Maicon, Totti e Keita, conferma in vista per Cole a sinistra. Holebas può attendere.