Commenta per primo
E' un Fabio Capello quasi serafico, fatalista, quello che si presenta ai microfoni dopo la sconfitta di misura contro il Belgio, che riduce al lumicino le speranze di qualificazione agli ottavi della Russia: "Abbiamo giocato meglio per tutta la partita, loro non hanno fatto nulla, ma sappiamo che il calcio è così: siamo stati molto sfortunati a prendere gol nell'unica occasione concessa. Adesso dobbiamo pensare a battere l'Algeria e vedere cosa succede, anche se non nascondo che sarà durissima"