54
"E' scientifico che i due rigori non c'erano e il terzo gol è da annullare perchè il portiere non vede la palla. Riconosciamo il valore della Juve, riconosciamo che l'arbitro è stato sfortunato ma oggi i tre gol della Juve non erano buoni. Punto. Come se ne esce? Non devo risolvere io i problemi del calcio, la Roma accetta questo risultato e rende onore al successo della Juve ma gli episodi sono stati molto chiari stasera. Ripeto, i due rigori non ci sono e il terzo è da annullare". Così un contrariato Walter Sabatini, diesse della Roma, ha parlato ai microfoni di Sky dopo la sconfitta (con polemiche) contro la Juventus. 
Al termine della partita ha parlato anche Marotta che ha difeso la Juventus: "Quello che ha dichiarato Totti non è accettabile" - in riferimento alle parole del capitano della Roma secondo il quale la Juventus "dovrebbe fare un campionato a parte". "Ho grande rispetto per il campione e comprendo la sua amarezza ma non è accettabile quello che ha detto. Ricordo che la Juve ha pagato per colpe non sue e che le sono stati sottratti due scudetti vinti meritatamente sul campo. Ogni anno la Juve è additata di situazioni poco chiare e trasparenti, ma nell'arco di un campionato gli episodi si compensano. Sul rigore di Maicon mi è venuto in mente un'analoga situazione a favore della Roma nel 2010 per tocco di gomito al 92' del nostro Pepe: in quel caso l'arbitro Rizzoli fischiò il rigore per la Roma. Quindi se prima Rizzoli o ora Rocchi fischiano rigore, su un episodio identico, non credo ci siano dubbi".