Commenta per primo
Salernitana-Udinese 0-4

Belec 6: torna titolare dopo quattro mesi. Parte forse un po’ in ritardo sull’interno di Deulofeu, può poco sul secondo e terzo gol. Mette giù Deulofeu in area di rigore ma si fa perdonare neutralizzando Pereyra. Si distende bene su Pafundi nel finale.

Gyomber 4: sul primo gol forse avrebbe dovuto commettere fallo per fermare Udogie, va troppo molle. Indietreggia invece di attaccare lo stesso Udogie sul tris. Non è concentrato come al solito. Ad inizio ripresa fa una bella chiusura su Makengo. Non riesce a fermare Pereyra che si invola verso la porta.

(dal 18’ st Ribery 5: prova ad inventare qualcosa e ci riesce quando arriva in area, ma non calcia in maniera convinta)

Radovanovic 4,5: nei primi minuti sembra quello più concentrato nel reparto difensivo. Spesso e volentieri imposta. La combina grossa andando a vuoto e perdendo Nestorovski sullo 0-2. Da lì va in black out, viene buggerato da Pereyra. Buca un pallone e quasi permette a Samardzic di segnare il quinto gol.

Fazio 5: esce in ritardo su Deulofeu dal limite e lo spagnolo colpisce. Sfiora il gol di testa, il palo e Padelli gli dicono di no. Si divora un altro gol nella ripresa.

Mazzocchi 5: è troppo morbido sul gol del vantaggio ospite. Prima non spazza, poi non ferma Udogie che gli scappa via. Si riprende sbrogliando un paio di situazioni pericolose. Non sale in attacco come al solito. Perde Udogie sul rigore per l’Udinese. Sparisce nella ripresa.

L. Coulibaly 4,5: fisicamente non è al top e si vede. Lotta in mezzo al campo e spesso ripiega, ma fa poco filtro. Un po’ pasticcione in attacco.

(dal 1’ st M. Coulibaly 5,5: prova a dare mobilità e ad inserirsi. Da una sua conclusione respinta parte il contropiede del poker bianconero)
Bohinen 4,5: il turno di riposo per squalifica non sembra avergli fatto bene. Non costruisce nulla in mezzo al campo. Rincorre inutilmente Pereyra sul quarto gol.

(dal 18’ st Kastanos 5: il suo ingresso non si nota)

Ruggeri 5: non scende molto a sinistra e resta basso. Gli altri vanno ad un ritmo più alto. Si ricorda un unico cross pericoloso.

(dal 1’ st Zortea 6: dà vivacità a sinistra, da un suo cross quasi nasce un autogol di Becao. Se non altro spinge e crossa)

Verdi 5: Un suo tiro da fuori quasi tocca la traversa. È il più vivace dei suoi nel primo tempo, prova a costruire e a calciare in porta. Tira a botta sicura, ma Padelli si esalta.

(dal 18’ st Perotti 5: vorrebbe dimenticare il penalty di Empoli. Si propone, ma è impreciso)

Bonazzoli 5: troppo lezioso e poco concreto. A tratti è quasi irritante.

Djuric 5,5: fa una gran fatica tra due centrali fisici come Becao e Nuytinck. Prova a mettersi in proprio, ma calcia in curva. Nel finale si divora di testa il gol della bandiera.

All. Nicola 4,5: i suoi ragazzi falliscono il grande appuntamento e lui probabilmente sbaglia qualche scelta. Ruggeri non convince, come Verdi messo a fare la mezzala. La Salernitana soffre a centrocampo, con i camb qualcosa migliora. Molti calciatori erano comunque finiti fisicamente. Ma è la sconfitta più dolce.