Anche il vicepremier e ministro dell'Interno Matteo Salvini ha parlato dell’affare del secolo, il trasferimento di Cristiano Ronaldo dal Real Madrid alla Juve: "Da milanista posso solo rosicare, la nostra campagna acquisti è molto più ridotta - ha detto ai microfoni di Rtl 102.5 -. Saranno contenti i tifosi bianconeri, temo che la Juve con questo acquisto si sia assicurata la vittoria per altri due-tre anni. Eccessivo l'investimento della Juventus per l'operazione CR7 anche alla luce delle proteste dei giorni scorsi di un gruppo di operai dello stabilimento Fca di Melfi? È una scelta di una società privata, sono soldi privati. L'importante è che i soldi non vadano a discapito di altre aziende di famiglia. Io mi occupo di soldi pubblici e sono impegnato a ridurre i 5 miliardi che si spendono ogni anno per l’immigrazione”.