Il futuro di Matias Silvestre sarà molto probabilmente lontano dalla Sampdoria. L' 'epurazione' richiesta da Marco Giampaolo - necessaria per trasfigurare il volto della formazione blucerchiata - andrà ad influire anche sulla carriera del centrale, che lascerà Genova. Su Silvestre è forte l'interesse del Parma, che nei giorni scorsi sembrava ad un passo dalla chiusura della trattativa.

Secondo Gerry Piccolillo, agente per l'Italia del difensore argentino e collaboratore del potente agente Fernando Cosentino, al momento l'operazione avrebbe però subito una frenata significativa. "Per Silvestre c’è un forte interesse del Parma – conferma il mediatore, come riporta Sampnews24.com –, ci stiamo lavorando ma ora siamo fermi perché l’operazione è complicata".

Uno dei problemi deriverebbe dall'ingaggio dell'ex Inter e Milan, che alla Sampdoria percepisce 1 milione di euro a stagione: si tratta di una cifra decisamente fuori parametro per i gialloblù. Le parti poi dovranno lavorare anche sulla formula del trasferimento: Silvestre dovrà prima rescindere con la Sampdoria, e solamente allora potrà firmare con il Parma.