3
Da qualche anno ormai la Sampdoria fa a meno della figura dirigenziale di un direttore generale, in grado di coordinare e gestire le varie aree. Già in passato pare che Ferrero avesse pensato di ingaggiarne uno, senza però mai approfondire il discorso perché il Viperetta ha sempre ritenuto di poterne fare a meno. Ora, su suggerimento di Vidal, l'argomento sarebbe tornato d'attualità.

Ferrero, scrive Il Secolo XIX, dopo aver offerto l'incarico un paio di volte a Gianni Panconi, avrebbe sondato, contattato e incontrato almeno cinque figure. Tra esse Roberto Zanzi, ex Bologna, Sandro Mencucci ex Fiorentina, Luca Faccioli del Novara e il segretario generale dell'Inter Massimo Cosentino, oltre all'attuale amministratore delegato della Roma Guido Fienga