Calciomercato.com

Sampdoria, le pagelle di CM: Ramirez inventa, capolavoro Gabbiadini

Sampdoria, le pagelle di CM: Ramirez inventa, capolavoro Gabbiadini

  • Lorenzo Montaldo
Sampdoria-Udinese 2-1

Audero 6: Nestorovski lo batte due volte: la prima rete viene annullata, la seconda è buona. Il portiere non ha colpe specifiche sul gol, anche se non sembra troppo reattivo sul piazzato del macedone. Per il resto della gara sbroglia bene le situazioni potenzialmente pericolose.

Depaoli 5,5: la Sampdoria perde un’altra pedina importante in una zona di campo già martoriata dagli infortuni. Sino a quel momento però l’ex Chievo aveva sofferto un po’ le iniziative ospiti, anche perchè da quel versante Ramirez ha doti spiccatamente più offensive.

(dal 38’ p.t. Thorsby 6: entra e si arrangia molto bene in una posizione non sua. Corre per due, si danna l’anima e raddoppia sempre).

Colley 6: qualche sbavatura ma anche tanta legna là dietro. Spesso la manovra, quando riparte dalla difesa, viene affidata ai suoi piedi. 

Ferrari 6: partita di sostanza, alla pari di Colley viene preso un po' in controtempo da Nestorovski ma cresce con il passare dei minuti e chiude lucidamente tutte le iniziative ospiti.

Murru 6: buona partita del trenino mancino blucerchiato, che contiene bene le iniziative ospiti anche se potrebbe sostenere di più la manovra negli ultimi trenta metri.

Ekdal 6,5: è il solito giocatore di intelligenza sopraffina. Non sbaglia un passaggio, è sempre al posto giusto e si muove con tempi perfetti. Per la Samp è insostituibile, anche quando non sta benissimo fisicamente come oggi.

Bertolacci 5,5: pasticcia in occasione del gol del vantaggio bianconero, in concorso di colpa con Ekdal, di fatto regalando la palla all’Udinese. Nel primo tempo cerca anche la conclusione dopo uno scambio pregevole con Gabbiadini. Sfortunato, si fa male prima dell'intervallo.

(dal 43’ p.t. Linetty 6,5: toh, chi si rivede. Il trattorino polacco era mancato eccome a questa Samp. Entra praticamente a freddo, ma si cala subito nella partita. Il suo recupero è importantissimo per la formazione blucerchiata).

Jankto 6,5: la volontà di fare bene di fronte alla sua ex squadra c’è tutta, e si vede. Sin dalle prime battute attacca altissimo il portatore di palla avversario, scodella anche un cross meraviglioso che Ramirez stampa sul palo. Tenta anche la conclusione, resta un po' arruffone ma è decisamente migliorato.

Ramirez 7: ancora una volta il colpo che sta diventando un marchio di fabbrica, ossia la zuccata, lo manda vicinissimo al gol ed è solo il palo a negare la rete all’uruguaiano. Parte titolare un po’ a sorpresa, in un’inedita veste di esterno destro nel 4-4-2. Gioca una gran partita, sempre a sostegno della manovra offensiva. Glaciale dal dischetto.

Gabbiadini 7: nel primo tempo non si vede mai, almeno sino al 43’ quando all’improvviso si risveglia e chiama Musso alla parata con un bel sinistro. E’ l’episodio che lo sblocca, perchè sfodera una splendida punizione allo scadere della prima frazione che trafigge Musso. Cresce nella ripresa, anche se può e deve fare di più.

Quagliarella 6,5: festeggia un rinnovo di contratto ormai vicino prendendosi un rigore pesantissimo. La difesa dell’Udinese non lo tratta di certo con i guanti, talvolta arriva in ritardo sulla palla ma spende tantissimo.

(dal 32’ s.t. Caprari 6: va vicino al gol, trova un paio di conclusioni).


All. Ranieri 6,5: vittoria preziosissima, arrivata in rimonta e che certifica un ritrovato carattere. Ora bisogna trovare soltanto il gol su azione, ma questa Samp quadrata è viva e vuole lottare.

Altre notizie