4
Sampdoria-Chievo Verona 4-1

Viviano 6,5: il rientro tanto atteso si concretizza in una nuvolosa domenica di fine ottobre. Per il primo intervento bisogna aspettare sino al 38', ed è un tuffo splendido che nega il gol a Meggiorini. Incolpevole sul gol di Cacciatore, il resto della gara è ordinaria amministrazione.

Sala 6: inizia male, perdendo subito un paio di palloni sanguinosi che potevano costare carissimo alla Samp. Con il passare dei minuti prende confidenza e migliora vistosamente.

Silvestre 6,5: non fatevi ingannare dai nomi magari poco altisonanti, Inglese e Meggiorini sono clienti scomodi perchè rapidi e tecnici. Silvestre prende le misure ad entrambi

Ferrari 6: più in difficoltà rispetto a Silvestre, soffre particolarmente Inglese ma con mestiere e buona tecnica riesce a contenerlo.

Strinic 7: pulito, lineare, è un terzino che ha ottimo senso della posizione e pure buonissima tecnica. Proprio quello che cercava la Samp.

Linetty 7,5: è un momento magico per il numero 16 blucerchiato, che alla prima imbucata trova il terzo gol nelle ultime 4 partite giocate. Corsa, qualità e quantita: un altro gioiellino di Ferrero da tenere monitorato.

(dall'88 Verre s.v.)

Torreira 8: la punizione che riporta in vantaggio la Sampdoria è una meraviglia da oltre 30 metri calciata 'alla Pirlo'. Tarantolato, è ovunque, recupera un'infinità di palloni e ne smista altrettanti. Anche la rete del 4-1 è una perla, cosa aggiungere di più?

Praet 6: magari meno appariscente rispetto rispetto ai compagni di reparto, ma la sua presenza è sempre fondamentale per gli equilibri del centrocampo di Giampaolo. Esce tra gli applausi – convinti – di Marassi, a certificare il feeling che ha finalmente trovato con la Serie A.

(dal 66' Barreto 6: entra per far rifiatare la Samp e per aumentare la fisicità in mezzo al campo).

Caprari 6,5: un paio di buone accelerazioni nel primo tempo, anche se va un po' a corrente alternata. Entra più convinto nella ripresa, la prima occasione dopo l'intervallo è sua. Giampaolo forse lo risparmia per il derby.

(dal 60' Ramirez 6,5: è subito pericoloso e volitivo. Cresciuto rispetto alle ultime partite opache, con la sua qualità apre la difesa ospite).

Quagliarella 7: il gol del vantaggio doriano arriva grazie alla sua caparbietà. Non si accontenta, ma regala la rete anche a Zapata. Oggi gli manca solo il gol, ma i due assist sono preziosissimi. Non si ferma sino al 90'.

Zapata 7,5: il Chievo gli riserva un trattamento molto ruvido. Bravo e intelligente a fare il movimento che lo libera in area a due passi da Sorrentino per il 3-1 doriano. Fisicamente è straripante, le sue sgroppate infiammano il Ferraris.


All. Giampaolo 7,5: prepara il terreno al derby come meglio non potrebbe. La sua Samp è splendida, anche contro un avversario arcigno e tignoso, che nel primo tempo avrebbe meritato qualcosa in più. Il mosaico di Giampaolo è un capolavoro, e domenica dopo domenica si accresce di un nuovo tassello.