Commenta per primo
Da un paio di stagioni ormai Nicola Murru si è trasformato in un punto di forza della Sampdoria. Se ne sono accorti i tifosi, ma pure gli allenatori perchè né Giampaolo, né Di Francesco o Ranieri hanno mai rinunciato all'esterno sardo. Il Doria pare intenzionato a premiare il calciatore con un meritato rinnovo di contratto, ormai vicino alla fumata bianca. 

Qualche giorno fa a Milano è andato in scena un summit tra Alessandro Lucci, procuratore di parecchi giocatori blucerchiati, e il direttore sportivo Carlo Osti. Lucci, che con la Samp ha ottimi rapporti, ha discusso il rinnovo di Bertolacci ma pure il prolungamento di Murru, che oggi guadagna tra i 600 e i 700mila euro a stagione e vedrà il suo accordo con la Samp scadere nel 2022. Il nuovo ingaggio dovrebbe sfiorare il milione di euro, mentre non si hanno ancora notizie sulla durata del rapporto, che dovrebbe comunque essere prolungato presumibilmente almeno per un paio di stagioni.

Lo stesso Murru recentemente aveva smentito un suo possibile addio, rivelando la sua volontà di rimanere a Genova: "​A parte il fatto che a me quest'estate non ha chiamato davvero nessuno, sono legato alla Samp da un lungo contratto, fino al 2022, e qui, come ho sempre detto, sto bene. Quindi non vedo problemi da parte mia" aveva detto il laterale, allontanando le voci in merito a una cessione.