1
Fabio Quagliarella torna in campo e ricomincia da dove aveva interrotto. Il bomber della Sampdoria, alla prima partita dopo oltre 4 mesi, ha castigato l'Udinese con un gran destro al volo che gli permette di frantumare l'ennesimo nugolo di statistiche.

Innanzitutto, c'è quella  relativa ai gol 'all time' in Serie A: con la rete di ieri Quagliarella ha agganciato Boninsegna al diciassettesimo posto nella classifica dei migliori goleador nel massimo campionato italiano di tutti i tempi, a quota 163. Il momentaneo 1-1 di ieri però ha scomodato anche due mostri sacri della storia doriana, ossia Vialli e Mancini. Quagliarella infatti è il primo blucerchiato ad andare in doppia cifra per quattro stagioni di Serie A consecutive dopo Gianluca Vialli, che detiene il record di sei campionati tra il 1987 e il 1992.

Sempre Vialli e Mancini sono gli unici blucerchiati ad essere andati complessivamente in doppia cifra per più stagioni di Quagliarella: sono sei per i due mostri sacri dello scudetto, contro le cinque del numero 27 doriano che a quelle attuali deve aggiungere anche il 2006-2007. Il capitano blucerchiato però continua a macinare record e traguardi storici, a 37 anni e mezzo: continuando così, sentiremo parlare ancora a lungo di lui.