1
In pochi si aspettavano un'assenza così lunga dai campi da gioco per Edgar Barreto. Eppure il mediano blucerchiato, dopo il problema fisico accusato nel corso del primo tempo del match contro il Torino, non è più tornato in campo con la Sampdoria. La sua assenza si protrae ormai da oltre tre mesi: la sua ultima apparizione con la maglia doriana è datata infatti 4 novembre 2018.

Qualche segnale incoraggiante c'era stato a metà dicembre, quando Barreto era tornato nell'elenco dei convocati per Sampdoria-Parma, pur senza scendere in campo. La settimana successiva però il problema muscolare è tornato a condizionarlo, impedendogli di dare il suo contributo alla causa blucerchiata. Giampaolo in conferenza stampa parlando degli acciacchi di Barreto aveva tradito un certo nervosismo, perchè l'allenatore doriano considera il suo numero 8 una pedina fondamentale per dare equilibrio e sostanza al centrocampo.

L'impiego di Barreto inoltre consentirebbe al mister di variare il suo assetto tattico, schierando ad esempio Saponara titolare al posto di Ramirez. Il trequartista italiano ha qualità più offensive rispetto all'uruguaiano, e l'utilizzo dell'ex Palermo nel cuore dello scacchiere tattico controbilancerebbe maggiormente una Samp a trazione offensiva. Difficilmente però la Samp potrà contare sul giocatore in vista del Frosinone. Ancora per questa settimana infatti Barreto si allenerà molto probabilmente a parte. Appuntamento quindi al 17 febbraio: la Sampdoria andrà a Milano, per affrontare l'Inter. Potrà farlo, forse, con un Barreto in più.